Vedere i film sulla TV: Raspberry, Android, Playstation, Apple TV. Tutte le alternative.

L’ultima volta che sono stato al centro commerciale sono rimasto affascinato dalle smart TV e la possibilità di poter vedere in streaming i film e di poterli scaricare. Così sono andato a cercare i modi per poter adattare la mia TV a questo scopo. Gli strumenti che si possono usare per questo scopo sono diversi,  li troviamo in tutte le case,  e la loro configurazione può essere delle più semplici alle più complesse.

Possiamo quindi trasmettere i film dal nostro PC o da un disco dei dati collegato alla rete fino alla nostra televisione.

Ecco spiegato come possiamo ottenere questo beneficio :

Playstation e Xbox

CC joo0ey

Le nostre console di ultima generazione ci danno la possibilità di poter trasmettere in streaming i film che sono all’interno di un PC.

Per prima cosa avremo bisogno ovviamente di un PC e una console collegata alla rete e alla televisione. Il passo successivo è scaricare ps3 media server. A questo punto apriamo il programma sul nostro personal computer e accendendiamo la Playstation/Xbox aprendo ps3 media server o un alternativo mediacenter. Godiamoci la visione del film.

Fonte e approfondimenti (inglese):MakeUseOf.Com.

Android

Xbmc

cc DX_fans

Avete un telefono Android?  Tutto quello che ci serve é un cavetto “microusb->hdmi” e l’applicazione “xbmc”. Molti telefoni infatti supportano il mobile high definition link(MHL), un recente standard che permette la trasmissione di audio e video sui cavetti Usb.

Potete acquistare il cavi MHL su internet e in alcuni grandi negozi di elettronica, L’app invece è disponibile a questo indirizzo.

Come configurare lo streaming da PC per XBMC

  • Dal PC(Windows 7 in poi) , clicchiamo la cartella con i film con il tasto destro e selezioniamo “condividi con->gruppo home”. Su Mac Apriamo le proprietà e spuntiamo “Cartella condivisa”.
  • Apriamo XBMC sul dispositivo
  • Apriamo “Video”
  • Scegliamo quindi “aggiungi fonte” poi “aggiungi” dal menù a destra
  • Selezioniamo “esplora” sempre dal menù a destra, lo troviamo sopra “aggiungi”
  • Scorriamo fino in fondo al menu, che si è appena aperto, finchè non compare l’opzione “Aggiungi locazione di rete” e selezioniamola
  • Scegliamo “Windows network (SMB)” e quindi “sfoglia”
  • Esploriamo la cartella “Workgroups”  e troviamo la cartella dei nostri filmati.

Xbmc e ChromeCast


Un altro dispositivo che possiamo usare per fare lo streaming da telefono Android al PC è la pennetta con WiFi incluso di Google chiamata ChromeCast.

Come usarla tramite Personal Computer

Su questo post di XDA trovate il materiale necessario per configurare Xbmc. I passi da seguire sono i seguenti:

  1. Dal browser web “Chrome”, installate l’estensione “Google Cast”
  2. Installa Xbmc sul computer,  avvialo, configuralo, e quindi chiudilo.
  3. Scarica playercorefactory.xml e inseriscilo in “C:/Program Files(x86)/XBMC/System/”
  4. Avvia ChromeCast e Xbmc,clicca sul pulsante di casting e goditi lo string sulla TV.

 Come usarla tramite telefono/tablet Android

Fonte e approfondimento: TvAddons (sito ufficiale, inglese)

    • Prerequisito:Permessi di root se usate il telefono
  • Scarichiamo l’app, tramite il browser del dispositivo, direttamente dal sito ufficiale o cliccando su questo Link.
  • Abilitiamo l’installazione di app esterne
  • Installiamo la versione modificata, configuriamola e godiamoci lo streaming.

Raspberry Pi e le altre singleboard computer

Il Raspberry Pi è un single-board computer (un calcolatore implementato su una sola scheda elettronica) sviluppato nel Regno Unito dalla Raspberry Pi Foundation. Il suo lancio al pubblico è avvenuto alla fine del mese di febbraio 2012. Attualmente, viene venduto in due versioni, al prezzo di 25 e 35 dollari statunitensi.

L’idea di base è la realizzazione di un dispositivo economico, concepito per stimolare l’insegnamento di base dell’informatica e della programmazionenelle scuole.

Wikipedia

Raspberry quindi è una scheda grossa più o meno come una tessera e riesce a far girare Linux al suo interno. Ecco i prerequisiti per poter iniziare:

    1. Scaricare  dal sito ufficiale il sistema operativo Raspbmc
    2. Una scheda SD da almeno 2GB classe 10
    3. Tastiera e Mouse
    4. Un cavo Lan/pennetta WiFi per il collegamento a internet
    5. Un cavo HDMI
    6. Un cavo microusb che dia un alimentazione ad raspberry di almeno 0,7A.

Una volta che ci siamo assicurati di avere tutto il necessario, eseguiamo Setup.exe, selezioniamo la nostra scheda SD, accettiamo i termini di licenza e facciamo click su Install.

Inseriamo quindi la scheda SD in Raspberry, colleghiamo alla TV e accendiamolo.

Andiamo su System->Settings->Appearance->International e impostiamo l’italiano.

Inseriamo quindi il percorso di rete (del nostro PC o del NAS) e godiamoci i filmati. Ora potete anche controllare Raspberry da tablet o Smartphone inserendo in un remote xbmc(li trovate sul play store), l’indirizzo IP.

Fonti e approfondimenti: configurazione avanzata (richieste conoscenze di Linux, italiano, MrEHQE) 

 Dispositivi dedicati

Se non avete voglia di faticare, potete acquistare una soluzione che abbia al suo interno un mediacenter, pronto da configurare. Ecco i principali dispositivi:

Apple TV e Google TV

CC robboudon

Gli ultimi film, lo sport in diretta, la tua musica, le tue foto, i tuoi video e tanto altro: Apple TV ti dà il meglio, direttamente sul tuo televisore, in HD a 1080p. E con AirPlay puoi persino vedere in TV i contenuti dei tuoi Mac o dispositivi iOS. 

Presentazione dell’Apple Tv

Costa 99€ ed è ovviamente incentrata sul mondo Apple. Potete ordinarla da qui. Un altra soluzione simile viene offerta da Google con la sua “Google Tv”.  Esistono anche altri “media center” ideati per questo scopo, è sufficiente una ricerca su Google per trovarne a centinaia.

Consigliati per gli acquisti

Nas: Le iniziali stanno per Network Attached Storage (Memoria collegata alla rete) e il suo scopo è quello di fornire la possibilità di accedere ai nostri dati, quindi musica, film e foto anche quando il PC è spento. Costano circa 50€ in più in confronto al costo di un normale hard disk.
Router con funzionalità nas: Molti modem ora includono una presa Usb a cui collegare un hard disk e renderlo disponibile all’interno della rete. Anche questa può essere un ottima soluzione, specie se si deve cambiare il proprio modem.
Pennetta WiFi: consigliata per collegare senza fili Raspberry Pi alla rete.
Film: Puoi vedere questo articolo per scoprire dove ottenere i film gratuitamente e a pagamento.
Tastiera per il controllo: Esistono anche tastiere wireless(senza fili) che costano leggermente di più ma sono sicuramente più comode per controllare il proprio mediacenter. Alcune di esse includono anche il “touchpad” (quello che trovate sul computer portatile). Potete trovarle sui principali store Online(Amazon, ebay) e nei negozi di elettronica più grandi.

Hardware , , , ,

About Devin (Amministratore)

Cerco di rendere l'uso di tutte le tecnologie alla portata di tutte le persone attraverso questo blog. Mi occupo di tutto ciò che riguarda tecnologia,informatica e telefonia. Nel tempo libero sono un appassionato di musica, viaggi e buon cibo. Ho conoscenze del PHP, javascript,JQuery e Bootstrap in ambito web e Visual Basic, C++, Java e Python in ambito applicativo.

Previous Entries Tablet o Notebook - Dossier Next Entries Sai se l'Iphone (iOs) e/o Windows sono più veloci di Android?